finanziati dai Fondi Strutturali Obiettivo 1. La titolarità di questo programma è del Ministero dell’istruzione – Direzione Generale per gli Affari Internazionali dell’Istruzione Scolastica – Ufficio V, che funge da Autorità di Gestione. Il PON Scuola si avvale di due Fondi il Fondo Sociale Europeo (FSE) e il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) ed ha come ambito di riferimento territoriale le scuole pubbliche di 6 Regioni del Mezzogiorno, ossia: Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia. Il Programma Operativo Nazionale “La Scuola per lo Sviluppo” è uno dei 7 programmi operativi nazionali previsti dal Quadro Comunitario di Sostegno (QCS)

 

Il piano finanziario, inizialmente previsto per un importo pari a 718,557 MEURO, ha beneficiato di un incremento di 111 Meuro a decorrere dal 2004, a seguito del raggiungimento di tutti gli indicatori previsti per la riserva di premialità comunitaria e nazionale, ed ammonta oggi complessivamente a 830.Meuro.

 

Si tratta dunque di un vasto piano di sostegno finanziario allo sviluppo del sistema di istruzione e formazione delle regioni del mezzogiorno che ha come obiettivi di grande rilievo:

 

  • La riduzione del fenomeno della dispersione scolastica
  • Lo sviluppo della società della conoscenza e dell’informazione
  • L’ampliamento delle competenze di base
  • Il sostegno alla mobilità dei giovani e lo sviluppo degli strumenti per garantirla
  • L’integrazione con il mondo del lavoro (stage, accreditamento competenze, certificazione)
  • Lo sviluppo dell’istruzione permanente
  • La formazione dei docenti e del personale scolastico
  • Il rafforzamento delle pari opportunità di genere
  • Lo sviluppo di una cultura ambientali

 

Il nostro Istituto Comprensivo, negli ultimi 3 anni, si è candidato a numerosi Avvisi relativi al Programma Operativo Nazionale (PON), contribuendo, così, ad aumentare le risorse da utilizzare per migliorare la propria dotazione digitale nonché la propria offerta formativa curricolare ed extracurricolare.

 

AVVISI PON REALIZZAZTI A.S. 2018-19

TITOLO: ArtisicaMENTE per la scuola dell’Infanzia – PON FSE Competenze di Base

Viene proposto il progetto “CreativaMENTE” al fine di avvicinare i bambini al mondo dell’arte, della pittura, della creatività, della manipolazione, riservando una particolare attenzione anche a un primo approccio alla tecnologia digitale e al pensiero computazionale (avvalendosi dell’esperienza di alcuni docenti che hanno seguito un corso di formazione sul coding.

Per promuovere un’attività educativo-didattica realmente efficace, si necessita della continua sperimentazione di «nuovi modi di fare scuola»

Per questo è necessario applicare metodologie educativo-didattiche valide ed efficaci nel promuovere da una parte l’apprendimento dei bambini e, dall’altra, il loro benessere emotivo-motivazionale nello stare insieme a scuola. Le iniziative formative di quest’area presentano un utilizzo delle più innovative metodologie educativo-didattiche con l’ausilio delle nuove tecnologie, che la ricerca teorica e l’applicazione operativa «sul campo» hanno decretato essere quelle che rispondono in modo più efficace a queste esigenze.

Cambia l’organizzazione dello spazio, cambiano le attività proposte ai bambini, la scuola è in continuo cambiamento e l’insegnante diventa ricercatore di sapere insieme ai bambini.

L’edutainment (educare giocando) si rivela così un’efficace metodologia didattica per il primo approccio con le tecnologie, in quanto proprio mediante attività ludico esplorative i bambini imparano a conoscere le tecnologie e a comprenderne le possibilità d’uso.

AVVISI INTERNI:

1 Avviso interno selezione esperti 10.2.1A-FSEPON-LA-2017-92 ArtisticaMENTE

2 Avviso interno selezione tutor 10.2.1A-FSEPON-LA-2017-92 ArtisticaMENTE 

3 Avviso interno selezione Assistente Amministrativo 10.2.1A-FSEPON-LA-2017-92 ArtisticaMENTE

4 Avviso interno selezione REFERENTE VALUTAZIONE 10.2.1A-FSEPON-LA-2017-92 ArtisticaMENTE

1-2.1 Allegato bando esperti-tutor competenze di base ArtisticaMENTE

3.1 Allegato Avviso Assistenti Amministrativi competenze di base ArtisticaMENTE

4.1 Allegato Avviso Referente valutazione competenze di base ArtisticaMENTE

Verbale_n._1_Commissione_valutazione_curricola_10.2.1A-FSEPON-LA-2017-92_CreativaMENTE

Atto_dirigenziale_costituzione_graduatoria_provvisoria_10.2.1A-FSEPON-LA-2017-92_CreativaMENTE

INCARICHI:

Incarico Referente Valutazione Monacelli (scarica)

Incarico Gestore Amministrativo Contabile DSGA Fabrizi (scarica)

Incarico Assistente Amministrativo Burratti (scarica)

Incarico Tutor Luzzetti (scarica) 

Incarico Tutor Mechelli (scarica)

Incarico Tutor Fagioni (scarica)

Incarico Esperto Terzoli (scarica)

Incarico Esperto Mecozzi (scarica)

Incarico Esperto Basili (scarica)

TITOLO: Alla scoperta delle nostre storie – PON FSE Competenze di Base

Obiettivi didattico/formativi:

-Ricerca della creatività individuale attraverso l’esercizio di tecniche espressive teatrali in lingua inglese;

-Creazione di un gruppo di lavoro che sia inclusivo della diversità sociale e culturale;

-Perseguire un obiettivo utilizzando il lavoro di gruppo;

-Esplorare la propria emotività finalizzando la produzione di una performance;

-Acquisizione e miglioramento delle competenze linguistiche in L2 per promuovere processi d’internazionalizzazione;

-Ampliamento del tempo scuola;

-Sperimentazione di metodi innovativi e inclusivi;

-Utilizzo di didattica laboratoriale;

-Promozione della coesione sociale e della cittadinanza attiva;

-Integrazione degli studenti immigrati e degli studenti con maggiori difficoltà di apprendimento e/o

provenienti da contesti caratterizzati da disagio socioculturale;

-Garantire a tutti i partecipanti lo sviluppo di una solida formazione, compensando svantaggi culturali, economici e sociali;

-Valorizzazione delle potenzialità di ciascuno.

Contenuti: Scrittura creativa di diversi copioni teatrali in lingua inglese, creazione di scenografie e costumi, drammatizzazione, espressione corporea, elementi di mimo, recitazione, regia e coreografia.

Principali metodologie: Circle time, role playing, problem solving, mediazione culturale e mediazione scolastica.

Risultati attesi:

-Maggiore espressività verbale e non verbale in lingua inglese L2;

-Maggiore espressività corporea (attività ludiche, attività psicomotorie, mimo e coreografie ad hoc);

-Maggiore utilizzo di TIC;

-Produzione di testi teatrali e loro catalogazione;

-Creazione di scenografie/costumi (espressione creativa con pittura e manipolazione);

-Creazione di musiche/canzoni anche con strumenti musicali dal vivo;

-Produzione di foto/video;

-Educazione bilingue/plurilingue (le attività teatrali si svolgeranno in italiano con parti in inglese);

-Ricerca linguistica, storica e letteraria sulla tradizione favolistica legata al territorio;

-Creazione di un percorso artistico modulato sulle aspettative e necessità dei bambini;

-Accrescere l’attrattività dell’ambiente scuola e assicurare la permanenza degli studenti negli ambienti di apprendimento;

-Attuare nuove metodologie didattiche e nuovi tempi scuola,superando il limite dell’apprendimento passivo;

-Apertura della scuola verso il territorio di riferimento.

Modalità di verifica e valutazione:

-Colloqui individuali con i bambini e le bambine alla fine di ciascun modulo;

-Questionario finale di soddisfazione;

-Conferenza finale + presentazione delle Best Practices.

AVVISI INTERNI:

5 Avviso interno selezione esperti 10.2.2A-FSEPON-LA-2017-187 alla scoperta delle nostre storie

6 Avviso interno selezione tutor 10.2.2A-FSEPON-LA-2017-187 alla scoperta delle nostre storie

7 Avviso interno selezione Assistente Amministrativo 10.2.2A-FSEPON-LA-2017-187 Alla scoperta delle nostre storie

8 Avviso interno selezione REFERENTE VALUTAZIONE 10.2.2A-FSEPON-LA-2017-187_Alla scoperta delle nostre storie

5-6.1 Allegato bando esperti-tutor competenze di base_alla scoperta delle nostre storie

7.1 Allegato Avviso Assistenti Amministrativi competenze di base_alla scoperta delle nostre storie

8.1 Allegato avviso Referente Valutazione 10.2.2A-FSEPON-LA-2017-187 Alla scoperta delle nostre storie

Verbale_n._1_Commissione_valutazione_curricola_10.2.2A-FSEPON-LA-2017-92_alla_scoperta_delle_nostre_storie

Atto_dirigenziale_costituzione_graduatoria_provvisoria_10.2.2A-FSEPON-LA-2017-187_Alla scoperta delle nostre storie

INCARICHI

Incarico Referente Valutazione Monacelli (scarica)

Incarico Gestore Amministrativo Contabile DSGA Fabrizi (scarica)

Incarico Assistente Amministrativo Burratti (scarica)

Incarico Esperto Sanna Simona (scarica)

incarico Esperto Confidati Giuseppina (scarica)

Incarico Esperto Mangerini Paola (scarica)

Incarico Esperto Rita Nadia (scarica)

Incarico Esperto Tarantino Alessndra Maria (scarica)

Incarico Tutor Affuso Agnese Maria Georgetta (scarica)

Incarico Tutor Barbierato Tiziana (scarica)

Incarico Tutor Ceccarelli Silvia (scarica)

Incarico Tutor Cornici Cristina (scarica)

Incarico Tutor Lecchini Monica (scarica)

TITOLO: Passato Vivente – PON FSE

Potenziamento del Patrimonio Artistico, Culturale e Paesaggistico

Per costruire una cittadinanza piena è fondamentale sensibilizzare le studentesse e gli studenti al proprio patrimonio culturale, artistico e paesaggistico con l’obiettivo formativo di educarli alla sua tutela, trasmettendo loro il valore che ha per la comunità, e valorizzandone a pieno la dimensione di bene comune e il potenziale che può generare per lo sviluppo democratico del Paese.La Convenzione quadro del Consiglio d’Europa sul valore del Patrimonio culturale – “Convenzione di Faro” del 2005 e sottoscritta dall’Italia nel 2013, rivendica la conoscenza e l’uso del patrimonio come diritto di partecipazione dei cittadini alla vita culturale e ribadisce il valore del patrimonio culturale sia come fonte utile allo sviluppo umano, alla valorizzazione delle diversità culturali e alla promozione del dialogo interculturale, sia come modello di sviluppo economico fondato sul principio di utilizzo sostenibile delle risorse.

AVVISI INTERNI:

9 Avviso interno selezione esperti 10.2.5A-FSEPON-LA-2018-32-Passato Vivente

10 Avviso interno selezione tutor 10.2.5A-FSEPON-LA-2018-32-Passato Vivente

11 Avviso interno selezione Assistente Amministrativo 10.2.5A-FSEPON-LA-2017-32 Passato Vivente

12 Avviso interno selezione REFERENTE VALUTAZIONE 10.2.5A-FSEPON-LA-2017-32 Passato vivente

9-10.1 Allegato bando esperti-tutor Patrimonio Culturale e paesaggistico_Passato vivente

11.1 Allegato Avviso Assistenti Amministrativi Patrimonio culturale_passato vivente

12.1 Allegato Avviso Referente valutazione Potenziamento dell’educazione al patrimonio culturale, artistico, paesaggistico_Passato Vivente

Verbale_n._1_Commissione_valutazione_curricola_10.2.5A-FSEPON-LA-2017-92_Passato_Vivente

Atto_dirigenziale_costituzione_graduatoria_provvisoria_10.2.5A-FSEPON-LA-2017-32_Passato Vivente

INCARICHI:

Incarico Gestore Amministrativo Contabile DSGA Fabrizi (scarica)

Incarico Assistente Amministrativo Burratti (scarica)

Incarico Referente Valutazione Monacelli (scarica)

Incarico Esperto Muscolino Federica (scarica)

Incarico Esperto Marini Maria Clara (scarica)

Incarico Esperto Campioni Gabriele (scarica)

Incarico Esperto Baldini Isabella (scarica)

Incarico Esperto Andreucci Maria Paola (scarica)

Incarico Tutor Sanna Emma (scarica)

Incarico Tutor Poli Anna (scarica)

Incarico Tutor Mechelli Michela (scarica)

Incarico Tutor Begnini Marta (scarica)

Incarico Tutor Baiocco Annarita (scarica)

AVVISI PON GIÀ REALIZZATI

1. PON LAN-WLAN (scarica)

L’avviso è destinato alla realizzazione, all’ampliamento o all’adeguamento delle infrastrutture di rete LAN/WLAN delle scuole del I e del II ciclo su tutto il territorio nazionale e offre la possibilità di:

  • trasformare aree e ambienti didattici in aree e ambienti didattici dotati di connessioni rete LAN/WLAN;
  • portare la connettività senza fili in aree interne agli edifici scolastici per la fruizione di contenuti digitali;
  • permettere a studenti e docenti di fruire di risorse digitali nella didattica in classe.

Gli interventi sono finanziati a valere sulle risorse del PON “Per la scuola: competenze e ambienti per l’apprendimento” FESR.

2. PON-Ambienti Digitali (scarica)

L’Avviso offre alle istituzioni scolastiche del primo ciclo (inclusa la scuola dell’infanzia) e del secondo ciclo, la possibilità di realizzare ambienti multimediali flessibili e dinamici:

  • spazi alternativi per l’apprendimento
  • aule “aumentate” dalla tecnologia
  • laboratori mobili
  • postazioni informatiche e per l’accesso dell’utenza, del personale o delle segreterie ai dati e ai servizi digitali della scuola

L’obiettivo è quello di promuovere la didattica laboratoriale e nuovi ambienti per l’apprendimento in grado di avvicinare sempre più la scuola alle esigenze del territorio e del mercato del lavoro.
Gli interventi puntano a offrire alle scuole ambienti tecnologicamente evoluti, idonei a sostenere tutte le attività di ricerca e aggiornamento, in grado di sostenere lo sviluppo della “net-scuola”, ovvero una scuola più vicina alle attuali generazioni di studenti

  1. PON_INLCUSIONE_LOTTA AL DISAGIO (scarica)

Il presente Avviso ha come obiettivo primario quello di riequilibrare e compensare situazioni di svantaggio socio-economico, in zone particolarmente disagiate, nelle aree a rischio e in quelle periferiche, intervenendo in modo mirato su gruppi di alunni con difficoltà e bisogni specifici e quindi esposti a maggiori rischi di abbandono, ma anche coinvolgendo altri soggetti del territorio: enti pubblici e locali, associazioni, fondazioni, professionisti. In particolare, gli enti locali responsabili di servizi, quali mense, trasporti, gestione degli immobili adibiti ad uso scolastico, possono facilitare la cooperazione, che può contribuire ad ampliare significativamente l’offerta formativa nelle istituzioni scolastiche soprattutto delle aree periferiche i cui alunni spesso non hanno molte opportunità per accedere a iniziative extracurriculari.

È pertanto strategico che le scuole si aprano oltre i tempi classici della didattica agli alunni e alle loro famiglie, per essere vissuti dai ragazzi e dal quartiere il pomeriggio, nei fine settimana, nei tempi di vacanza, diventando spazio di comunità in aree di particolare disagio abitativo e con elevato tasso di dispersione scolastica. Attraverso musica, arte e teatro, educazione ambientale e percorsi di legalità, ampliamento dei percorsi curriculari sarà possibile sviluppare competenze riconducibili al curricolo e azioni di rinforzo delle competenze di base per ampliare l’offerta formativa, anche utilizzando metodi di apprendimento innovativi.

PON IC Soriano – discere_docere_moduli 2017-18 (scarica)

finanziati dai Fondi Strutturali Obiettivo 1. La titolarità di questo programma è del Ministero dell’istruzione – Direzione Generale per gli Affari Internazionali dell’Istruzione Scolastica – Ufficio V, che funge da Autorità di Gestione. Il PON Scuola si avvale di due Fondi il Fondo Sociale Europeo (FSE) e il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) ed ha come ambito di riferimento territoriale le scuole pubbliche di 6 Regioni del Mezzogiorno, ossia: Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia. Il Programma Operativo Nazionale “La Scuola per lo Sviluppo” è uno dei 7 programmi operativi nazionali previsti dal Quadro Comunitario di Sostegno (QCS)

 

Il piano finanziario, inizialmente previsto per un importo pari a 718,557 MEURO, ha beneficiato di un incremento di 111 Meuro a decorrere dal 2004, a seguito del raggiungimento di tutti gli indicatori previsti per la riserva di premialità comunitaria e nazionale, ed ammonta oggi complessivamente a 830.Meuro.

 

Si tratta dunque di un vasto piano di sostegno finanziario allo sviluppo del sistema di istruzione e formazione delle regioni del mezzogiorno che ha come obiettivi di grande rilievo:

 

  • La riduzione del fenomeno della dispersione scolastica
  • Lo sviluppo della società della conoscenza e dell’informazione
  • L’ampliamento delle competenze di base
  • Il sostegno alla mobilità dei giovani e lo sviluppo degli strumenti per garantirla
  • L’integrazione con il mondo del lavoro (stage, accreditamento competenze, certificazione)
  • Lo sviluppo dell’istruzione permanente
  • La formazione dei docenti e del personale scolastico
  • Il rafforzamento delle pari opportunità di genere
  • Lo sviluppo di una cultura ambientali